FIA Cross Country Rallies - Italian Baja

16 marzo 2013

RalliArt Off Road Italy riprende il discorso iridato esattamente da dove l’aveva lasciato pochi mesi fa, in  terra portoghese, nell’entusiasmante finale della scorsa stagione: cioè davanti a tutti nella classifica T2. Quale miglior modo per onorare la tabella di squadra campione del mondo se non occupando i due gradini più alti del podio nella prova d’apertura della Coppa del Mondo FIA Cross Country Rallies 2013.

L’equipaggio brasiliano Marcos de Moraes e Eduardo du Sachs, al volante del Mitsubishi Pajero RalliArt, ha vinto la classe T2 nell’Italian Baja, disputata nel fine settimana nell’entroterra udinese su un percorso di 569 km, davanti ai compagni di squadra Romulo Branco e Joao Se rodio. A completare l’ottimo risultato globale della squadra toscana il 5° posto dei fratelli Salvi seguiti da Borsoi e Rossi, sesti al termine di una gara tutta in rimonta dopo il tempo perso per sostituire una gomma forata nella seconda speciale dell’ultima tappa. 

Tutte le vetture RalliArt in gara erano come sempre equipaggiate con sospensioni ORAM. Nello specifico, l’ultima evoluzione degli ORAM TT 5/50 Evo, ammortizzatori a gas ad alta pressione regolabili a tre vie, con 20 posizioni in estensione alle alte velocità, mentre in compressione 30 posizioni alle alte velocità e 12 posizioni alle basse velocità. Tra le altre peculiarità di questi ammortizzatori, al top per l’utilizzo sportivo, lo stelo in acciaio speciale da 22 mm e il pistone da 50 mm appositamente realizzato per evitare il fenomeno di cavitazione e la perdita di carico alle alte temperature. Inoltre, il corpo esterno è realizzato in duralluminio ricavato dal pieno e sottoposto a trattamento di anodizzazione dura, in modo tale da abbinare ad una riduzione di peso del 30% una maggiore resistenza agli agenti esterni e una efficacia migliore del 50% nello scambio termico.

Sfortunati, invece, Riccardo Colombo e Rudy Briani fermati dalla rottura del motore del Mitsubishi L200 mentre occupavano la posizione di vertice della graduatoria tricolore T1 e 10^ assoluta, Così come Biglieri e Catarsi fermi già nel corso della prima tappa per noie tecniche al loro “Dust Devil” T3 Light.

Al comando della classifica iridata T2 il team RalliArt si prepara per l’AbuDhabi Desert Challeng in programma nel mese di aprile.